Home » BLOG » Materiale POP: un nuovo tipo di comunicazione

Vuoi pubblicizzare un determinato prodotto, in modo da farlo risaltare in mezzo agli altri? Vuoi sfruttare l’impulso all’acquisto dei clienti? Utilizza del materiale pop nel tuo negozio!

Cosa significa pop merchandising

L’acronimo pop sta per Point of Purchase, ossia punto di vendita. Viene utilizzato per indicare un gruppo di indicatori posti per invogliare i clienti all’acquisto di un determinato prodotto: espositori, cartelloni e display ne sono un esempio.

Questo tipo di comunicazione visiva mira a sorprende i potenziali clienti, facendo scaturire in loro la voglia di acquistare un prodotto a cui non erano interessati fin’ora. Le statistiche parlano chiaro: il 70% delle decisioni d’acquisto avviene in negozio e il 60% è riconducibile alla vista di materiale pop.

Ne sono la massima espressione i temporary shop che, per loro stessa natura, possono avvalersi di un effetto sorpresa molto incisivo.

Pop material e comunicazione in-store

Collocando correttamente i materiali pop all’interno del punto vendita hai la possibilità di raggiungere un numero sempre crescente di visitatori, ottenendo un ritorno sull’investimento (ROI) superiore alla spesa sostenuta.
 
Ma quali caratteristiche devono avere per essere accattivanti? 3 elementi chiave:

  • Una proposta commerciale unica, come una promozione o uno sconto;
  • Una grafica d’impatto, studiata nei minimi dettagli e capace di coinvolgere al 100% il cliente;
  • Una call to action, chiaramente riferita all’acquisto del prodotto pubblicizzato.

Stiamo parlando di una vera e propria campagna pubblicitaria dai costi contenuti, ma dal potenziale enorme nel raggiungere i clienti durante il loro percorso d’acquisto.

Tipi di materiale pop

Ci sono due tipi di materiale pop: i materiali pull e i materiali push; all’interno di queste macro categorie sono presenti diversi tipi di pubblicità.

Nei materiali pull rientrano poster, flyer, brochure e tutti quei mezzi utilizzati per attirare clienti in negozio.

Gli espositori, siano essi da terra o da banco, rientrano nella categoria dei materiali push e vengono utilizzati per spingere i potenziali clienti all’acquisto del prodotto pubblicizzato.