Concept store: cos’è

Il concept store è alla base di ogni punto vendita e, ogni progetto di arredamento, per essere efficace e distintivo necessita di un’idea capace di generare innovazione e novità.

Il concept è proprio il punto di partenza nel quale uno store prende forma arrivando successivamente a concretizzarsi nel prodotto finito.

Per definire il concept design è importante trovare un punto d’incontro tra gli studi e le ispirazioni, in quanto la sintesi di queste due dimensioni darà il via al processo creativo. E’ il modo per nominare la parte creativa della progettazione, in sostanza l’idea, che può essere riferita a differenti ambiti e non solo riguardanti il design, ma ogni qual volta si parli di progettualità.

Chiaramente può essere inteso come solo una sezione di tutto il processo creativo, oppure può essere la completa progettazione che si pone come obiettivo di arrivare solo ad un concept senza definirne la fase esecutiva.

I principali passaggi che contraddistinguono questo processo, che permettono di elaborare una strategia di successo, consistono in alcuni punti chiave, ottenuti grazie al mix tra studi, analisi e grande creatività del nostro team.

1. Briefing

Il brief è il momento in cui vengono descritte la portata e le caratteristiche di un progetto. È il momento che dà inizio a tutte le fasi preliminari, partendo dal profondo ascolto del cliente, ma anche dalla capacità di stimolarlo e interpretarlo.

Il brief è l’elemento che scatena tutto il processo di project management, a partire dalla definizione dei tempi, dei costi e della qualità da ricercare. Oltre all’ascolto, l’altra capacità di una buona azienda è quella di saper interpretare e valorizzare i desideri del cliente. In questa fase, un errore in cui è facile cadere è quello dell’interpretazione distorta.

Le nostre analisi di mercato, indipendentemente dalla tipologia del punto vendita, sono fondamentali a comprendere le potenzialità del territorio e dei propri competitor. Analizzando il fatturato e lo scontrino medio sapremo dove i clienti preferiscono acquistare all’interno dello store e come poter agire per aumentare le vendite.

Conoscere il punto vendita è fondamentale per avere una chiara visione della progettazione futura. 

2. Design Strategy

La seconda fase è quella di Design Strategico, che permette di coniugare gli obiettivi aziendali e creativi in modo significativo. Per risaltare nel mercato, il punto vendita deve necessariamente partire da una brand identity con lo scopo di unire gli obiettivi aziendali con le soluzioni creative che trascendono l’estetica.

Di seguito alcuni aspetti che non devono essere tralasciati per definire una corretta strategia:

  • Problemi esistenti e sfide in corso
  • Benefici attuali e successi
  • Esigenze dell’utente/cliente (soddisfatte e non)
  • Comportamenti e attitudini dell’utente/cliente
  • Idee e tendenze emergenti
  • Opportunità di differenziazione

Riassumendo le nostre analisi in un documento strategico daremo una soluzione alle domande di mercato per il tuo store creando le linee guida da seguire durante la progettazione.

Noi di Stella Design non ci limitiamo a ideare solamente gli spazi di un negozio, ma creiamo uno store unico che si faccia ricordare e parlare di sé.

3. Percorso Cliente

Durante la terza fase definita “percorso cliente” l’obiettivo è di valutare gli effettivi bisogni dei visitatori e le loro necessità, organizzando un punto vendita pratico, accessibile ed efficiente.

L’elemento principale è costituito dal coinvolgimento del cliente stesso, con l’obiettivo di aumentare la permanenza del cliente nel punto vendita e portandolo all’acquisto.

4. Zoning 

Lo Zoning consiste nello studio del layout del punto vendita, organizzando lo spazio in maniera efficiente e redditizia in modo da disporre in modo ottimale gli interni del negozio e guidare il cliente verso l’acquisto.

Ogni layout deve essere personalizzato in base alle esigenze del cliente, ottenendo un efficace comunicazione visiva, e per un visual merchandising efficace l’organizzazione degli spazi è un punto cruciale.

5. Piano di dettaglio

Sapere disporre in modo strategico la merce sugli scaffali è fondamentale per incrementare le vendite del proprio punto vendita. Ogni metro è importante e la merce deve essere posizionata in modo intuitivo e facilmente raggiungibile dal cliente.

Viene eseguita un’analisi strategica sulla tipologia del prodotto da vendere e l’accostamento con i suoi competitor. Il marketing dello scaffale è un insieme di tecniche di disposizione delle merci utilizzate per invogliare il consumatore, catturandone lo sguardo e convincendolo all’acquisto.

 

idee concept store

Stella Design è caratterizzata da una forte creatività messa a disposizione per la realizzazione di tutti i punti vendita e ci differenziamo per:

Studio creativo

Con lo studio creativo è possibile analizzare ogni aspetto visivo del punto vendita, creando un legame diretto tra azienda e cliente.

I fattori sensoriali in grado di incidere positivamente sono:

  • fattori tattili: la scelta dei giusti materiali influenza positivamente l’acquisto del cliente
  • fattori olfattivi: un buon profumo, non invasivo e in linea con i prodotti in vendita, cattura l’attenzione
  • fattori gustativi: dove possibile, l’assaggio sarà fondamentale per attrarre clientela
  • fattori visivi: colori, luci e il layout generale dello store colpiscono il cliente, così come la disposizione di arredi ed esposizioni
  • fattori sonori: la musica di sottofondo, purché non invasiva, favorisce la permanenza nel negozio.

Identità visiva

L’identità visiva di un negozio dev’essere unica e riconoscibile, in grado di diventare un punto di riferimento sul mercato. Ogni attività ha la necessità di distinguersi dai propri concorrenti perché la reputazione di un negozio passa soprattutto dalla sua immagine.

Per instaurare un rapporto di fiducia con il cliente, portandolo all’acquisto e al riacquisto, la coerenza è tutto: colori, insegne, segnaletica e arredi verranno ideati per essere sempre collegati alla tua identità aziendale.

Conclusione

Il concept store è composto da numerose fasi di studio del cliente e del mercato di riferimento e la durata può variare dai 3 mesi fino ad un anno. Molto dipende se si tratta di una nuova apertura, di un riammodernamento e della dimensione del negozio.

La base dell’architettura retail è di modellare l’esperienza cliente

La missione di Stella Design è di elaborare un linguaggio design unicamente dedicato alla vostra immagine di marchio. 

Stella Design propone delle strategie e dei concetti per permettervi di migliorare il vostro business e i vostri servizi, creiamo degli universi di marchio per stupire ed intrattenere l’interesse del cliente e del consumatore. Inoltre, sviluppiamo insieme la vostra presenza sul mercato europeo ed internazionale.